Loading

Capodanno a Vienna, di Giulia Bertolino

Visto che sto già iniziando a pensare al viaggio di Capodanno accolgo il tuo invito a condividere idee viaggio su posti che ho amato particolarmente nel caso qualcuno come me stesse vagliando delle opzioni o cercasse delle idee.

Per il capodanno 2013 sono stata a Vienna e, se si è tolleranti al freddo, è un bellissimo posto dove passare le vacanze di Natale. Bellissime le illuminazioni del centro, la città è ricca di storia (come non citare la principessa Sissi e le sue bellissime residenze) e di arte (da vedere il Fregio di Beethoven di Klimt) e, cosa per me da non sottovalutare, è la patria della Sacher. Quella vera

Molto comoda la “Vienna Card” che include l’accesso a tutti i musei e alle attrazioni più importanti e l’utilizzo dei mezzi pubblici.

Noi abbiamo fatto il veglione al Prater, che è sia un immenso parco pubblico che un parco divertimenti con ruota panoramica. C’era tanta gente, musica dal vivo, chioschetti per mangiare (consiglio le “ofenkartoffeln”) e bere (soprattutto punch, vino caldo, e cioccolata).

Abbiamo girato la sera fino a tardi tranquillamente a piedi senza problemi.

Consiglio le konditorei Aida, una catena di pasticcerie con sala da te’ interna, forniscono ristoro dal freddo e propongono una bella varietà di dolci.

Gli hotel sono un po’ cari, almeno sotto le feste, ma prenotando in anticipo credo si riesca a trovare qualcosa con buon rapporto qualità-prezzo.

Buon Capodanno a Vienna a tutti! 🙂

Giulia Bertolino

valeriontheroad

valeriontheroad

Papà (neo) Travel Blogger. Innamorato del mondo e cultore del viaggio "On The Road".

LEAVE A COMMENT