Loading

Poon Hill (Nepal), l’alba più bella del mondo

Se c’è un posto al mondo dove un viaggiatore deve recarsi almeno una volta nella vita, questo è Poon Hill.

Poon Hill nel Western Nepal, posto a 3210 metri s.l.m., è un “balcone” sull’Himalaya. Un luogo magico da cui si può godere uno spettacolo della natura davvero unico. Il ricordo di quell’alba muove nella mia mente come fosse ora…

Era la mattina del 7 gennaio 2011. Gli orologi all’improvviso cominciano a trillare insistentemente e ci svegliano ad un’ora improbabile. Erano le 4 circa del mattino ma ancora insonnolito avrei voluto continuare a godere del calduccio del mio sacco a pelo. Non era possibile, dovevamo alzarci. Un appuntamento importante ci attendeva. Infreddoliti, assonnati mettiamo il naso fuori dal nostro lodge di Ghorepani e subito il freddo pungente della notte ci mozza il fiato che esce in ampie volute vaporose dalle nostre bocche.
 In silenzio ci mettiamo in cammino. Ci armiamo di torce e c’incamminiamo. Piano piano i muscoli si scaldano e affrontiamo la salita che in circa 52 minuti ci porta sino alla vetta di Poon Hill.

Poon Hill

Arriviamo ancora con un buio pesto. Non dimenticherò mai il freddo di quella mattina. Una sensazione mai provata prima, acuita da un vento che sembrava tagliare le carni in quelle poche parti scoperte del nostro corpo. A poco a poco, intorno alle 6:30 inizia a farsi giorno e all’orizzonte una lunga striscia luminosa annuncia il sorgere del sole, le montagne cominciano ad illuminarsi e a svelarsi in tutta la loro bellezza. Le prime ad accendersi ai raggi del sole sono le altissime vette del Dhaulaghiri, magnifico monolite che si erge a 8167 metri di altezza, e dell’Annapurna Sud (7219 mt.) con la sua maestosa parete meridionale che assomiglia ad un divano drappeggiato di un mantello bianco. Infine, ecco illuminarsi la severa figura della vetta sacra per eccellenza, il Machapchhre (6993 mt.) che con il suo inconfondibile profilo a coda di pesce taglia e disegna il cielo. Questo spettacolo è ampiamente documentato nel video “Poon Hill (Nepal), l’alba più bella del mondo” che potete vedere sul mio canale Youtube!

Le cime sembrano prendere fuoco e lo spettacolo è veramente unico e magico. Ogni fatica è ripagata ampiamente. Poon Hill si rivela un balcone eccezionalmente affacciato su uno scenario che soltanto le alte vette, i ghiacci perenni e le vertiginose pareti sanno offrire. Le foto si sprecano, si cercano le inquadrature più originali, cerchiamo di immortalare quei momenti magici, ma il sole avanza inesorabilmente nella sua ascesa e piano piano l’atmosfera surreale svanisce e anche le montagne sembrano più “normali”. Dobbiamo rientrare al villaggio perché ci aspetta una giornata di cammino verso la prossima tappa. Un’ultima rapida occhiata alle montagne così belle e così uniche e poi via verso il nostro black tee prima di incamminarci verso il villaggio di Tatopani, a 1100 mt. In sostanza, la bellezza di 2000 mt. di discesa nell’arco di 9 ore circa di cammino. Ma di questo ne parleremo abbondantemente nel mio libro-racconto sull’intero viaggio in Nepal. NAMASTE’!

valeriontheroad

valeriontheroad

Papà (neo) Travel Blogger. Innamorato del mondo e cultore del viaggio "On The Road".

LEAVE A COMMENT