Loading

Piana degli Albanesi, magia in stile Van Gogh

L’elogio delle bellezze di Sicilia passa da Piana degli Albanesi.

Sita in provincia di Palermo, Piana degli Albanesi (fino al 1941 Piana dei greci) è una delle più note “comunità storiche arbëreshë” ed il centro più importante delle colonie greco-albanesi della Sicilia.

Il punto di forza di questa cittadina dell’entroterra siciliano è certamente il territorio. Un territorio splendido cui sono particolarmente affezionato sia perché dista pochi km dalla mia Belmonte Mezzagno sia per la sua naturale bellezza.

In questo meraviglioso scatto dell’ottimo Peppe Di Laura c’è il territorio di Piana degli Albanesi nel massimo del suo splendore:

Champ de blé au faucheur (Vincent van Gogh)

Champ de blé au faucheur
(Vincent van Gogh)

  1. Le verdi acque del suo lago, il più antico bacino artificiale della Sicilia, e tra i più grandi, nonché alti, con i suoi 610 m s.l.m.;
  2. Le sue rigogliose montagne (con le vette Maganoce, Kumeta e Pizzuta), le più alte del circondario nonché teatro di uno degli eventi storici più importanti del ‘900 siciliano: la strage di Portella della Ginestra;
  3. Il colore dorato del grano che ricorda tanto quel “Champ de blé au faucheur” di Vincent van Gogh;
  4. L’unico e universalmente apprezzato cielo blu di Sicilia.

Sono certo di non esagerare se paragono Piana degli Albanesi alle più belle e conosciute comunità montanare del Trentino Alto Adige. Un capolavoro della natura che sembra disegnato dalla mano di Vincent van Gogh. Un luogo davvero unico in Sicilia!

 

 

valeriontheroad

valeriontheroad

Papà (neo) Travel Blogger. Innamorato del mondo e cultore del viaggio "On The Road".

LEAVE A COMMENT